Stagione 2014: incognite, dubbi e aspettative

Untitled picture

In vista dell’inizio della nuova stagione, gli allenamenti sono ripresi da due settimane e gia’ non mancano gli spunti interessanti (anche polemici), per ravvivare l’attenzione intorno all’Impact.
Cominciamo dal nuovo tecnico Frank Klopas ed il suo assistente Nikolaos Kounenakis, con cui ho scambiato qualche battuta questa mattina dopo l’allenamento. Nonostante siano arrivati da poco, appare subito evidente come si sentano a loro agio nell’ambiente. Oggi ho assistito a tutto l’allenamento ed e’ lampante come Klopas sul terreno abbia uno stile differente dai suoi predecessori. Solo il tempo ci dira’ se le cose funzioneranno a dovere fino alla fine del contratto. Da sottolineare comunque che la sua esperienza derivante sia dal calcio europeo che nord-americano e’ forse la formula che piu’ si addice all’Impact.
Nella mia intervista a Mauro Biello, l’ex attaccante ha sottolineato come l’approccio del tecnico di origine greca sia stato percepito positivamente da tutto l’ambiente.

L’intervista a Mauro Biello: fiducia nei giocatori e nel nuovo allenatore. La societa’ e’ ancora alla ricerca di uno o due rinforzi.

A fronte di una campagna acquisti praticamente inesistente (almeno fino a questo momento), molti tifosi hanno espresso il loro disappunto e le loro perplessita’ attraverso i social media, soprattutto considerando i colpi di mercato dei rivali del Toronto FC. Anche se penso che Nick de Santis stia lavorando nell’ombra per almeno un altro giocatore importante a centrocampo (in argentina…?), i dubbi dei tifosi sono stati parzialmente confermati la settimana scorsa dalle parole di Matteo Ferrari a proposito della mancanza di esperienza del gruppo. Sicuramente l’addio al calcio giocato di Alessandro Nesta non puo’ passare inosservato. Non si puo’ altresi’ non menzionare che nella seconda meta’ della scorsa stagione la difesa ha ceduto perche’ non protetta in maniera adeguata dal centrocampo. Quando poi il tempo per recuperare le energie non era piu’disponibile, i rincalzi non si sono dimostrati all’altezza dei titolari (anche a causa della cattiva gestione degli effettivi). Sara’ forse stato un caso, ma anche il rientro di Arnaud dopo la sua lunga assenza a causa della commozione cerebrale subita, sembra abbia fatto perdere alla squadra l’identita’ che si era costruita. I rientri in rosa a tempo pieno di Nelson Rivas e piu’ avanti di Lopez, potranno bilanciare gli scompensi a livello di usura fisica e mentale. Con Rivas ho parlato un po’ piu’ a lungo ed e’ chiaro come sia forte in lui la voglia di rivincinta, per dimostrare senza ombra di dubbio che la fiducia concessagli con il rinnovo del contratto e’ ben riposta. Personalmente ritengo che nonostante le incognite dovute alla lunga assenza dai campi di gioco, il suo recupero potrebbe rivelarsi il miglior acquisto dell’anno. A centrocampo l’asse Bernier-Bernardello garantisce un’ottima copertura alla difesa e veloci ripartenze. L’arma in piu’ in fase offensiva potrebbe essere Felipe. Il brasiliano e’ secondo me pronto per un salto di qualita’ che potrebbe farci vedere in maniera piu’ costante quello di cui e’ capace. Sull’altro fronte, se Mapp sara’ in grado di ripetere quello a cui ci ha abituati per gran parte della scorsa stagione, tutta la squadra ne trarra’ giovamento sia a livello di imprevedibilita’ che di velocita’. In avanti, dato per scontato il rendimento di Marco Di Vaio, non ci resta che attendere la maturazione di Wenger e sperare che la scommessa di Nick De Santis sul giovane uruguaiano Gonzalez sia vincente. La gestione Klopas dovrebbe inoltre permettere ai giovani (Smith in particolare) di scendere in campo un po’ piu’ spesso.

Le partite in Florida forniranno in maniera piu’ precisa una conferma (o una smentita) alle mie osservazioni e potranno dirci se l’Impact riuscira’ a raggiungere gli obiettivi prefissati: coppa e playoffs.

Giornalista radiofonico ed informatico, residente a Montreal e appassionato di calcio, giocato e parlato. Inviato della radio italiana di Montreal CFMB 1280, www.cfmb.ca agli incontri dell'Impact nel campionato della Major League Soccer.

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su Stagione 2014
2 comments on “Stagione 2014: incognite, dubbi e aspettative

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Errore: assicurati che l'account Twitter sia pubblico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: