Edizione Mondiale Brasile 2014 – Germania Campione

6fda55bbe6c2641ddb10e0b6dcc43ef1-210_mediagallery-page

Perfettamente logico che la finale dei Mondiali sia andata ai tempi supplementari per deliziare il pubblico del Maracana e quello televisivo stimato intormo al miliardo. Questa è la Coppa del Mondo che sembrava non voler mai finire, molto divertente, proprio in Brasile che è dopo tutto la terra della gente che piu’ sa’ godere della vita sul nostro pianeta.
Le due migliori squadre del torneo, Argentina e Germania, il gol decisivo – splendido – al 113′ minuto a opera di Mario Götze, che ha stoppato a seguire di petto il cross di André Schürrle per poi battere al volo di sinistro, fulminando il portiere argentino Sergio Romero.
L’Argentina non aveva concesso un gol in più di 450 minuti, ne ha concesso uno solo ieri, ma determinante.
La Germania ha vinto meritatamente la sua quarta stella ed è diventata la prima squadra europea a vincere una Coppa del Mondo nel continente Americano, consacrando Klose come il miglior marcatore di tutti i tempi della manifestazione. Ma per quelli che ultimamente hanno stupidamente ripetuto che il calcio è uno sport giocato da 22 uomini che poi alla fine viene vinto dalla Germania, è bene ricordare che i tedeschi non vincevano da ben 24 anni, a Italia ’90, quando batterono in finale proprio l’Argentina di Maradona.
Tutto il resto fa’ da cornice alla solida prova della squadra di Joachim Löw, che ha fatto tesoro della sconfitta nel 2002 col Brasile e soprattutto batosta subita in casa 8 anni fa’ (quando era il secondo di Klinsmann), ad opera della nazionale di Lippi e che fu la ragione per la quale parti’ un movimento deciso della Federazione tedesca che ha investito massivamente per vincere. A tutti i livelli. E ci sono riusciti.
La superstar argentina Lionel Messi, quattro volte World Player of the Year e il giocatore più pagato del pianeta, torna a casa senza un trofeo in un’annata disastrosa. È stato premiato (in maniera un po’ sorprendente) con il trofeo del Pallone d’Oro per il miglior giocatore del torneo, ma lo sguardo sul suo volto diceva tutto sul suo stato d’animo.

Il Brasile ha dato al mondo una prova di efficienza ma soprattutto di sportivita’, qualita’ sempre piu’ rara.

Il prossimo appuntamento tra quattro anni in Russia.

Annunci

Giornalista radiofonico ed informatico, residente a Montreal e appassionato di calcio, giocato e parlato. Inviato della radio italiana di Montreal CFMB 1280, www.cfmb.ca agli incontri dell'Impact nel campionato della Major League Soccer.

Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su Mondiali 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: