Eliminatorie playoffs: Montreal Impact – Toronto FC 3-0

Senza timore di essere smentiti, si puo affermare che questa è una di quelle partite che scrivono la storia di un Club. Partite che saranno ricordate negli anni a venire, momenti vissuti intensamente, come il gol di Porter contro Pachuca o la finale d’andata di Champions League, nel mitico Stadio Azteca.

Il Toronto FC è parso ben poca cosa davanti ai devastanti attacchi portati da Drogba al centro e soprattutto da Piatti sulla sinistra (posizione che chiaramente predilige). Dopo prestazioni come queste si è sempre portati a chiedersi se una squadra non sia stata troppo forte o se piuttosto, l’altra sia stata troppo debole. Nonostante la prova piu’ che deludente pero’ non bisogna dimenticare che il TFC era praticamente terzo in classifica fino all fine del primo tempo dell’ultima giornata di campionato. Quello che ha fatto la differenza a partire dal secondo tempo di domenica scorsa (e per tutta la partita di ieri), è stato principalmente l’acume tattico di Mauro Biello. Il tecnico montrealese ha disegnato un centrocampo a tre, in grado di fermare le cavalcate di Bradley e contemporaneamente isolare Giovinco, rendendolo praticamente inoffensivo, per non parlare poi di Altidore che ha girato a vuoto per tutta la partita. Diciamocelo a voce alta: i giocatori hanno messo in pratica alla perfezione quello che l’allenatore ha messo sulla lavagna. È li che la partita è stata decisa: Biello ha dato una clamorosa lezione di tattica a Greg Vanney, che è finito nell’ angolo con il cappello d’asino e senza diritto di replica.

L’ effetto Drogba è evidente, ma c’è stata nelle ultime settimane, una maturazione costante della squadra, che ora gioca con una convizione nei propri mezzi che ha latitato per lunghi periodi durante la gestione Klopas.

La partita si è praticamente chiusa al gol di Drogba al 38′, perchè la reazione degli ospiti si è esaurita con una punizione di giovinco al 49′, parata da Bush ed un tiro dal limiti finoto alto sulla traversa da parte di Bradley 5 minuti dopo,

I padroni di casa avrebbero addirittura potuto arrotondare il risultato, se il palo non avesse respinto un tiro di Piatti al 79′.

Le interviste:

Mauro Biello

Marco Donadel

Ignacio Piatti

Mix con Drogba, Bernier, Bush e Reo-Coker

Frormazione: Bush; Toia, Ciman, Cabrera, Oyongo; Reo-Coker (Mallace 71’), Donadel, Duka ((Oduro 84’), Piatti, Bernier (Bekker 77’); Drogba

A disposizione e non utilizzati: Kronberg; Camara, Lefèvre; Venegas

Reti:

MTL – Bernier 18’, Piatti 33’, Drogba 39’

Ammonizioni:
TOR – Delgado 87’

Si torna in campo per la semifinale d’andata della Eastern Conference gia’ domenica alle 19:00 al Saputo Stadium, contro il Columbus Crew di Higuain e Kamara.

In palio un posto in finale, contro la vincitrice del duello DC United – New York Red Bulls

Capture

Annunci

Giornalista radiofonico ed informatico, residente a Montreal e appassionato di calcio, giocato e parlato. Inviato della radio italiana di Montreal CFMB 1280, www.cfmb.ca agli incontri dell'Impact nel campionato della Major League Soccer.

Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su Stagione 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: