Campionato Canadese Amway: Montreal Impact – Toronto FC

Untitled picture

images

Marco Schillbaum indica la strada da seguire –

Partita di ritorno in salita quella di questa sera per l’Impact, dopo la gara d’ andata persa per 2 reti a 0 contro il Toronto FC. Dopo la delusione espressa dal presidente Joey Saputo su Twitter e la protesta silenziosa messa in atto a tre riprese dagli ultras durante la partita di sabato scorso contro i Chicago Fire, lo schieramento iniziale dovrebbe essere in funzione della dichiarata ambizione di passare il turno ed arrivare in finale. La vittoria in questa competizione vale l’accesso alla Champions League della CONCAF che é uno degli obiettivi della societa’ per questa stagione. Da annotare una certa irritazione palesata ieri da Marco Schallibaum, a seguito del fuoco di fila di domande (alcune provocatorie), relative alla squadra schierata nella partita di andata, alle quali il mister ha comunque elegantemente risposto: http://www.985sports.ca/soccer/nouvelles/schallibaum-les-partisans-de-l-impact-ne-compren-235910.html . Tutto bene, se non fosse per una frase (presa fuori dal contesto della conversazione par farne un ”titolone” ad effetto), che ha scatenato reazioni di vario genere su Twitter. Personalmente ho l’impressione che il metro di misura qui sia sempre quello dello ”sport nazionale”, visto che a quanto pare anche in Quebec come in Italia, siamo tutti dei ”CT”. Saranno evidentemente le radici latine… É chiaro pero’, almeno per chi ne capisce qualcosa, che la gestione di una rosa nel calcio non ha assolutamente niente a che vedere con quella di chi pattina per 3 minuti (per quanto intensi essi siano), e va poi in panca. Gestioni differenti per sport differenti, punto e basta. Il dilemma ora é piuttosto se utilizzare il 4-4-2 cha da’ piu’ peso all’attacco ed è piu’ adatto per recuperare i 2 gol di scarto, oppure il piu’ collaudato 4-1-4-1 che da’ piu’ garanzie di copertura, soprattutto  per evitare di subire un gol che comprometterebbe le cose. Personalmente suggerisco un indedito 4-4-1-1, magari con Paponi (o Wenger), piu’ indietro rispetto alla loro posizione abituale, per sostenere il centrocampo ma allo stesso tempo non troppo distante da Di Vaio (che dovrebbe giocare almeno una parte dell’incontro – non dimentichiamo infatti la trasferta di St. Jose sabato prossimo). Il vero rompicapo é pero in difesa: con Nesta fuori, Rivas ancora indisponibile e Ferrari che dovrebbe rientrare sabato. Stasera, a bocce ferme, sapremo se i fatti daranno ragione alle decisioni di Schallibaum. La speranza é come sempre e comunque, quella di vedere una partita intensa e ben giocata. Calcio d’inizio alle 19:30 al Saputo Stadium.

Giornalista radiofonico ed informatico, residente a Montreal e appassionato di calcio, giocato e parlato. Inviato della radio italiana di Montreal CFMB 1280, www.cfmb.ca agli incontri dell'Impact nel campionato della Major League Soccer.

Tagged with: , , , , , , ,
Pubblicato su Stagione 2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Errore: assicurati che l'account Twitter sia pubblico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: